About Sebastiano Di Maria

This author has not yet filled in any details.
So far Sebastiano Di Maria has created 340 blog entries.

GOCCIA D’ORO 2016, LA SVOLTA DELLA CONSAPEVOLEZZA

La tredicesima edizione di "Goccia d'Oro" si presenterà, secondo gli organizzatori, come il punto di svolta sulla consapevolezza e gestione dei sistemi biotici, abiotici e strutturali che riguardano l'olivicoltura. Dopo il successo ottenuto negli anni scorsi, torna il Concorso “Goccia D’Oro”, il premio destinato ai migliori oli extravergini del Molise, giunto quest’anno alla sua tredicesima edizione.

SUPERINTENSIVO O VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO, IL MONDO OLIVICOLO SI SPACCA

Nel piccolo Molise la rappresentazione plastica della strana dicotomia del mondo olivicolo d'oggi che si dibatte alla ricerca di una via d'uscita dalla crisi. Scegliere la strada della valorizzazione di tipicità o territorio? Oppure buttarsi sulla competitività? Capita spesso di occuparci di olivicoltura e olio nel corso dell’anno, direttamente, con eventi divulgativi o di formazione,

VENDEMMIA: INDICI DI MATURAZIONE E ANALISI SENSORIALE DELLE UVE

Il processo di vinificazione può sicuramente attenuare ma non certo risolvere i problemi derivanti da un’insufficiente qualità della materia prima. Questo è ancor più vero per i vini di fascia alta e medio-alta, dove un’elevata qualità della materia prima è ormai imprescindibile. Siamo ormai a ridosso della fase cruciale per i produttori di vino, ossia l’individuazione

IDENTITA’, QUEL VALORE CHE HA UN PREZZO

I prodotti autoctoni o tipici, che qualcuno vorrebbe sminuire come ad una semplice aurea di sacralità che li circonda, sono soprattutto frutto di un concorrere di tanti fattori che ne allargano la dimensione e che si traducono in “unicità”, che ne è l’espressione finale Nell'attuale fase evolutiva del sistema agroalimentare i prodotti autoctoni, tipici o

QUARTA EDIZIONE DEGLI ITINERARI DEL GUSTO: SECONDO PERCORSO

Dopo il primo percorso dell’edizione 2016 degli “Itinerari del Gusto” - lo ricordiamo fino alla noia, frutto di una sinergia con ATM - i “passeggeri del gusto” (a questo punto credo che meritino questo appellativo, per la passione e per l’interesse nello scoprire angoli della Regione sfidando anche i primi caldi opprimenti), si imbatteranno in

QUARTA EDIZIONE DEGLI ITINERARI DEL GUSTO: PRIMO PERCORSO

Nacque tutto nel 2012, quando, nella definizione del primo percorso formativo della “Scuola del Gusto” (Un Molise diVino), grazie anche all'intuizione di un amico, proponemmo il progetto all’Amministratore Delegato di Atm, Paolo De Matteis Larivera, e l’idea piacque subito. Al termine dell’attività del corso, nell'estate del 2013, presero forma gli “Itinerari del Gusto - Viaggi

IL MOLISE IN TOSCANA (2), LA VOCE DEI PROTAGONISTI: MARIA ANTONIETTA PALADINO

Circa un mese fa, al termine di un'intensa giornata di lavoro, ho ricevuto la telefonata di Sebastiano Di Maria, che mi prospettava la possibilità di presentare l'azienda della mia famiglia e i nostri prodotti presso i Mercati della Terra in Toscana. Beh, che dire, un'occasione davvero unica, da non perdere!!! Il nostro viaggio è incominciato venerdì

IL MOLISE IN TOSCANA (1): AZIENDE PARTECIPANTI E PROGRAMMA EVENTO

Tempo fa, quando ci fu prospettata la possibilità di poter essere ospitati in un evento futuro, come Scuola del Gusto in sinergia con la condotta Slow Food Termoli, in un vero e proprio evento in Toscana, a raccontare e degustare il Molise, ci sembrò di sognare ad occhi aperti. Quello per cui nacque il progetto

L’ARCHEOLOGIA DEL LAVORO COME PATRIMONIO CULTURALE: LA FAMIGLIA BATTISTA DI LARINO.

Un tentativo di ricostruzione della storia industriale di Larino tra Ottocento e Novecento non può prescindere dalla storia di una famiglia di imprenditori, quale quella dei Battista, che proiettò la cittadina in una dimensione singolare rispetto al resto della regione grazie alle prime sperimentazioni di elettricità. La scoperta dell’elettricità e della sua trasmissibilità a distanza

PER LA PRIMA VOLTA MOLISE CAPITALE

L’appuntamento di domenica prossima a Roma, che vedrà le bontà enogastronomiche della Regione più giovane d’Italia - circa cinquanta le aziende partecipanti - presentarsi agli addetti al settore, è di per se già un evento straordinario, per tanti motivi. Il concretizzarsi dell’idea, grazie all'azione sul campo degli organizzatori, supportati dalla spinta di singoli e associazioni,

Facebook
Facebook
Google+
Google+
http://www.scuoladelgusto.net/author/sebastianodm/page/3/